imagealt

Porcellini e porcellane

  

Discipline coinvolte: Italiano, Arte.

Spazi: l'aula scolastica con i banchi divisi in grandi isole cooperative

Tempi: 5 incontri di due ore l'uno

Metodologie utilizzate: Cooperative Learning, didattica

laboratoriale sul modello del Learning by Doing.

Porcellini e Porcellane è un laboratorio didattico di manipolazione dell’argilla, legato
alla lettura e alla rielaborazione di fiabe e racconti
riguardante i temi dell’accoglienza e della diversità.

In classe, partendo dalla lettura di un racconto, i bambini
reinterpreteranno la storia con i codici del linguaggio
plastico, scopriranno l’argilla e la possibilità di plasmarla a
loro piacimento.


Le attività sono articolate in due fasi: la prima fase, più individuale, consiste nel familiarizzare con i materiali finalizzati alla riuscita del progetto (l’argilla), manipolarli e imparare le
varie tecniche di lavorazione.

La seconda fase si propone
con carattere più collaborativo: gli alunni verranno divisi in
piccoli gruppi e realizzeranno la scenografia della storia
letta in classe. Ognuno contribuirà alla realizzazione e alla
presentazione del proprio personaggio, (modellato assolutamente a scelta libera e dettato dalla propria
fantasia) che verrà poi messo in relazione con gli altri
componenti del racconto.

In questo modo verranno
consolidati il senso di appartenenza al gruppo classe e la
capacità di lavorare in maniera cooperativa.

Il laboratorio è finalizzato a stimolare la manipolazione, la creatività e la fantasia, favorire l’integrazione degli alunni con disabilità nel gruppo classe ed esprimere emozioni e sentimenti utilizzando il linguaggio plastico.